LE CONSULENZE AZIENDALI

4.1 - "SIPAR" svolge attivita di consulenza per ogni tipo di impresa, nelle varie aree di gestione, oltre che per la progettazione economica ed organizzativa di nuove imprese o di sistemi di imprese.
4.2 - L'attivita di consulenza si fonda su una metodologia conoscitiva ed operativa che pone in primo piano l'esigenza della concezione unitaria dell'impresa, in quanto sistema operativo di economia; essa evidenzia la stretta interdipendenza delle varie aree di gestione e consente di coordinare secondo una logica unitaria di sviluppo i problemi della programmazione, dell'innovazione tecnologica ed organizzativa.
4.3 - Dal punto di vista operativo "SIPAR" si affianca come fattore innovativo all'opera dei quadri direttivi interni dell'azienda realizzando un vero e proprio intervento operativo all'interno delle aree di gestione.
4.4 - L'attivita di consulenza si concreta:
1. sulla struttura ed organizzazione;
2. sul sistema informativo;
3. sul prodotto e sul marketing;
4. sul management e sui quadri;
5. sul controllo di gestione;
6. sulle progettualita collegate alle agevolazioni dell'Unione Europea per le PMI.
Il mix degli interventi in tali materie coinvolge l'intero sistema di impresa nella sua complessa unita, e consente l'identificazione dei seguenti obiettivi:
a. - elaborazione delle politiche aziendali di medio-lungo periodo;
b. - elaborazione di piani o obiettivi di sviluppo di medio-lungo periodo;
c. - progettazione della struttura e della organizzazione generale, produttiva, amministrativa, commerciale;
d. - elaborazione di piani di diversificazione (a livello generale di tecnologia, di prodotto e di marketing);
e. - programmazione finanziaria (piani pluriennali di cashflow);
f. - programmazione della politica di produzione e quadro di marketing;
g. - sistema informativo aziendale, sistema budgetario, sistema elaborazione dati;
h. - controllo economico della gestione;
i. - procedure, pratiche operative standard, tempi e costi standard;
j. - sistemi di contabilita generale e analitica;
k. - politica del personale e "gestione" delle risorse professionali;
l. - individuazione e gestione di tutte le opportunita ed agevolazioni previste da Regolamenti Comunitari e leggi nazionali per l'ottenimento di finanziamenti, contributi a fondo perduto e finanziamenti a tasso agevolato;
m. - problematiche fiscali e previdenziali;
n. - problematiche societarie;
o. - problematiche correlate all'internazionalizzazione, al suo approccio con il mercato estero, alla gestione della nuova dimensione comunitaria del mercato interno.